SIMULAZIONE 3D DELL’INTERVENTO DI MASTOPLASTICA.

Avete mai pensato di sottoporvi ad una mastoplastica additiva e di essere indecise sul tipo di protesi e grandezza deli impianti da utilizzare?

La chirurgia plastica estetica delle mammelle segue delle regole ben precise, considerando che ogni chirurgo ha le sue preferenze.

Personalmente prferisco accontentare sempre le pazienti ascoltando le loro necessità ma c’è una cosa che non bisogna mai tralasciare: la scienza.

Esistono numerosi articoli in letteratura che guidano il chirurgo alla scelta degli impianti: anatomici o tondi. In linea di massima il binario da seguire è la grandezza della gabbia toracica insieme a quella che è la base mammaria ( breast width ).

 

Grazie al nuovo simulatore ideato EVE 4.0, IN ANTEPRIMA NAZIONALE PRESSO LO STUDIO DEL DR. SALVATORE TAGLIALATELA, ideato da GC Aesthetics in collaborazione con Crisalix è possibile ora scegliere con precisione il proprio impianto grazie ad una tecnologia avanzata che permette la ricostruzione tridimensionale del tuo corpo attraverso un software specifico.

 

Andiamo al dunque, ecco cosa è in grado di fare EVE 4.0:

 

 

 

In questo modo la paziente sceglie insieme all chirurgo la grandezza e la tipologia di protesi al fine di aumentare la precisione della chirurgia e al contempo la soddisfazione della paziente. Ricordiamo che il risultato finale mostrato, seppur super realistico, è sempre una simulazione. Il risultato finale, infatti, è ascrivibile ad una proiezione cronologica di diversi mesi di distanza dall’intervento; tempo necessario a tutto il gonfiore (edema) per riassorbirsi. E’ fondamentale ricordare inoltre che si tra tta sempre e comunque di un intervento chirurgico con rischi e complicazioni annesse. Una delle regole fondamentale, comunque, rimane quella di seguire pedissequamente le indiczioni del chirurgo come quella di indossare per almeno 40 giorni postoperatori il reggiseno contenitivo del caso.

 

Alcuni ESEMPI CLINICI: